fondazione

FONDAZIONE ITALIANA DISLESSIA

La Fondazione Italiana Dislessia è un’organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS) che persegue finalità di solidarietà sociale e ricerca scientifica, con peculiare riferimento alle implicazioni che i Disturbi Evolutivi Specifici dell’Apprendimento, meglio conosciuti con l’acronimo DSA, comportano in campo sanitario, scolastico, lavorativo e sociale.
Opera in modo sinergico con l’Associazione Italiana Dislessia, suo fondatore unico, affinché ogni individuo (bambino o adulto) che si trovi ad affrontare le difficoltà e i disagi legati alla condizione di essere Dislessico possa essere adeguatamente aiutato.
Questo approccio consente di definire i due soggetti complementari dal punto di vista statutario e in grado di svolgere un reale ruolo di supporto reciproco relativamente ai propri scopi sociali.
Si caratterizza per essere una fondazione operativa, ovvero persegue e realizza i propri scopi di ricerca scientifica predisponendo e realizzando progetti in linea con le caratteristiche previste dal decreto legislativo n.460/97 direttamente o indirettamente con Enti di ricerca, Istituti o Università che abbiano tale finalità nel rispetto del regolamento governativo approvato con D.P.R. 20 marzo 2003 n.135.
Con il sostegno dei suoi Partner, progetta, realizza e supporta iniziative grazie alle quali si renda possibile ampliare la consapevolezza e la sensibilità della società civile rispetto alle difficoltà e ai disagi che i Dislessici si trovano ad affrontare nella loro quotidianità.
La Fondazione persegue i propri scopi mediante l’utilizzo di:
• Contributi di persone fisiche e di persone giuridiche sia pubbliche che private;
• Proventi, lasciti e donazioni;
• Entrate derivanti da convenzioni relativamente allo svolgimento di attività istituzionali.