DSA 2018

UN PROGETTO UNICO NEL PANORAMA ITALIANO DELLA DISLESSIA

fortemente innovativo, che vuole realizzare una doppia e positiva situazione di reciproco interesse per le Imprese e i Dislessici.

OBIETTIVO

Un percorso scientifico, svolto in collaborazione con importanti Partner della Fondazione, finalizzato alla validazione di prassi “Dyslexia friendly”. Questo percorso consentirà alle imprese italiane di avvalersi degli strumenti idonei per individuare e valorizzare, valutandone le reali potenzialità, i potenziali talenti in modo trasparente rispetto alle difficoltà che la Dislessia comporta con una conseguente facilitazione nelle fasi di selezione, inserimento e la valorizzazione nel mondo lavorativo dei lavoratori dislessici.

FID-GRAFICA-DSA-04

La ricerca sui DSA è in continua evoluzione, sia dal punto di vista della diagnosi che dell’affiancamento mediante strumenti compensativi e dispensativi. I dislessici, nel corso del loro percorso scolastico, sono adeguatamente supportati e sostenuti da strumenti e prassi validati negli anni e normati dalla Legge 8 ottobre 2010 n°170. I dislessici frequentemente sono dotati di notevoli talenti nell’elaborazione delle informazioni visive e spaziali, sono intuitivi e creativi, per cui possono ottenere risultati di un certo rilievo e successo sul lavoro in un contesto che agevoli lo sviluppo e faccia emergere le singole potenzialità.

Tuttavia possono incontrare anche talune difficoltà a causa del loro stile di lavoro e dei problemi che presentano nella lettura di un testo o causati degli errori ortografici che commettono. Per questo il loro inserimento nel mondo del lavoro può incontrare ostacoli e incomprensioni, dovuti anche alla scarsa conoscenza della dislessia nella nostra società.

icono-tempi

tempo

24 mesi

icono-budget

budget

€ 150.000

icono-territorialita

territorialità

Territorio nazionale

INTERVENTI

Il progetto vuole realizzare una doppia e positiva situazione di reciproco interesse: da una parte istituire un percorso di validazione scientifica al termine del quale individuare un insieme di buone prassi, metodologie e strumenti tali da consentire alle aziende, anche in presenza di difficoltà specifiche come la dislessia, di poter valutare in modo appropriato e con cognizione di causa le capacità e il talento di un candidato dislessico. Contestualmente fornire ai dislessici adulti gli strumenti necessari per approcciare e affrontare serenamente le fasi di ricerca e selezione, l’inserimento lavorativo e la crescita professionale, minimizzando la fatica e i disagi che i Disturbi dell’Apprendimento comportano.

Il progetto prevede una stretta collaborazione, in un rapporto di Partnership, tra Fondazione, Imprese che operano nei diversi comparti produttivi e l’Università di Modena e Reggio Emilia.

SOSTIENI IL PROGETTO