Comunicato stampa post conferenza Montecitorio 1 marzo 2017

IMG_6469

CAMBIA LA LEGGE SUI DSA

Conferenza Stampa a Montecitorio 1 Marzo 2017

Oggi abbiamo presentato alla Camera la proposta di legge per l’inserimento delle persone con DSA (Disturbi specifici dell’apprendimento) nel mondo del lavoro. La dislessia, che è il disturbo più frequente tanto che ad essa sono comunemente associati i DSA, è un mondo complesso che sappiamo bene non essere disabilità ma caratteristica, peculiarità, unicità che si possono trasformare in valore. La legislazione italiana, con la legge 170/2010, offre un buon quadro di riferimento per gli anni della scuola, ma risulta carente per il mondo universitario e del lavoro. Con questa legge, a firma dell’On. Coccia e dell’On. Damiano, si vogliono dare gli strumenti ad istituzioni ed aziende per inserire al meglio le persone con DSA in un contesto lavorativo che valorizzi al meglio le diverse potenzialità. L’obiettivo è superare ogni discriminazione, assicurando condizioni di pari opportunità, mediante modalità di esecuzione di prove e colloqui idonei fin dall’inizio delle selezioni. Modalità che permettano di valorizzare le competenze a prescindere dalle aree di debolezza, con la garanzia di utilizzo di strumenti e misure di supporto adeguati al profilo e alle necessità individuali. Le imprese, inoltre, per favorire l’inclusione professionale, devono avere la possibilità di assegnare ai responsabili dell’inserimento lavorativo dei dipendenti con disturbi specifici di apprendimento progetti personalizzati, proprio per valorizzare le loro potenzialità.

La legislazione, in questo come in altri casi, si assume la responsabilità di un cambiamento culturale e sociale pensando una piattaforma di regole perché ci sia piena inclusione nel mondo del lavoro. Ringraziamo l’On. Coccia e l’On. Damiano per l’attenzione e la sensibilità dimostrate e restiamo a disposizione delle aziende che vogliano iniziare questo percorso con noi.

Fondazione Italiana Dislessia
sviluppo@fondazionedislessia.org

Posted in NEWS